menu

Portale

Semplificazione
PNRR

2. PROGRAMMAZIONE

2.1. Predisposizione Programmi (CHI: Stazione appaltante)

2.1.c. Elenco annuale lavori

FONTE CHI AZIONE Obbligo Suggerito
D. Lgs. n. 50/2016
art. 3, comma 1, lett. ggggg-septies
STAZIONE APPALTANTE - RUP L'Elenco Annuale dei Lavori è un elenco degli interventi ricompresi nel Programma Triennale dei Lavori Pubblici di riferimento, da avviare nel corso della prima annualità del Programma stesso.
L'Elenco Annuale è uno strumento esecutivo finalizzato a tradurre gli obiettivi in programmi fattibili e progetti “cantierabili”, che deve essere approvato unitamente al bilancio preventivo dell'ente, di cui costituisce parte integrante, e deve contenere l'indicazione dei mezzi finanziari stanziati sullo stato di previsione o sul proprio bilancio, ovvero disponibili in base a contributi o risorse dello Stato, delle regioni a statuto ordinario o di altri enti pubblici, già stanziati nei rispettivi stati di previsione o bilanci. Un lavoro non inserito nell'elenco annuale può essere realizzato solo sulla base di un autonomo piano finanziario che non utilizzi risorse già previste tra i mezzi finanziari dell'amministrazione al momento della formazione dell'elenco, fatta eccezione per le risorse resesi disponibili a seguito di ribassi d'asta o di economie. I lavori non ricompresi nell'elenco annuale, salvi gli interventi imposti da eventi imprevedibili o calamitosi nonché le modifiche dipendenti da sopravvenute disposizioni di legge o regolamentari ovvero da altri atti amministrativi adottati a livello statale o regionale, non possono ricevere alcuna forma di finanziamento da parte di pubbliche amministrazioni. L'inclusione di un lavoro nell'elenco annuale è subordinata, per i lavori di importo inferiore a 1.000.000 di euro, alla previa approvazione di uno studio di fattibilità e, per i lavori di importo pari o superiore a 1.000.000 di euro, alla previa approvazione della progettazione preliminare.
O
D. Lgs. n. 50/2016
art. 21, comma 3
STAZIONE APPALTANTE - RUP Per i lavori di importo pari o superiore a 1.000.000 euro, ai fini dell'inserimento nell'elenco annuale, le amministrazioni aggiudicatrici approvano preventivamente il progetto di fattibilita' tecnica ed economica. O
D.M. 16 gennaio 2018, n. 14 STAZIONE APPALTANTE Si tratta del Regolamento recante procedure e schemi-tipo per la redazione e la pubblicazione del Programma Triennale dei Lavori Pubblici, del Programma Biennale per l'acquisizione di forniture e servizi e dei relativi Elenchi Annuali e Aggiornamenti Annuali. O
D.M. 16 gennaio 2018, n. 14
art. 3 e Allegato I
STAZIONE APPALTANTE Le amministrazioni adottano il Programma Triennale dei Lavori Pubblici, anche consistenti in lotti funzionali di un lavoro, nonché i relativi elenchi annuali sulla base degli schemi-tipo allegati al DM 14/2018 e parte integrante dello stesso, in coerenza con i documenti pluriennali di pianificazione o di programmazione. A tal fine le amministrazioni consultano, altresì, ove disponibili, le pianificazioni delle attività delle centrali di committenza.
Gli schemi - tipo per la programmazione triennale dei lavori pubblici di cui all’Allegato I, sono costituiti dalle seguenti schede:
A: quadro delle risorse necessarie alla realizzazione dei lavori previsti dal Programma, articolate per annualità e fonte di finanziamento;
B: elenco delle opere pubbliche incompiute;
C: elenco degli immobili disponibili di cui agli articoli 21, comma 5 e 191 del Codice, ivi compresi quelli resi disponibili per insussistenza dell’interesse pubblico al completamento di un’opera pubblica incompiuta;
D: elenco dei lavori del Programma con indicazione degli elementi essenziali per la loro individuazione; 
E: lavori che compongono l’elenco annuale, con indicazione degli elementi essenziali per la loro individuazione;
F: elenco dei lavori presenti nel precedente elenco annuale nei casi previsti dal comma 3 dell’articolo 5.
O

Documenti