menu

Portale

Semplificazione
PNRR

5. ESECUZIONE E MONITORAGGIO

5.3. Collaudo (CHI: RUP - Direzione Lavori - Collaudatore)

5.3.b. Collaudo e chiusura procedimento appalti PNRR

FONTE CHI AZIONE
  DL In sede di collaudo la D.L. fornisce all’organo di collaudo chiarimenti e spiegazioni di cui dovesse necessitare, assiste i collaudatori nell’espletamento delle operazioni, esamina e approva il programma delle prove di collaudo e la messa in servizio degli impianti. Il direttore dei lavori accerta che i documenti tecnici, prove di cantiere o di laboratorio, certificazioni basate sull’analisi del ciclo di vita del prodotto (LCA) relative a materiali, lavorazioni e apparecchiature impiantistiche rispondano ai requisiti di cui al Piano d’azione nazionale per la sostenibilità ambientale dei consumi della pubblica amministrazione.
  RUP Il responsabile unico del procedimento controlla l'esecuzione del contratto congiuntamente al direttore dei lavori. Verifica inoltre quanto segue:
- regolarità amministrativo-contabile;
- controlli ex post titolare effettivo;
- verifiche ex post conflitto di interessi;
- verifiche ex post assenza doppio finanziamento;
- verifiche sostanziali rispetto condizionalità PNRR;
- verifiche sostanziali rispetto ulteriori requisiti PNRR legati alla Misura di riferimento;
- verifiche sostanziali rispetto principio DNSH;
- verifiche sostanziali rispetto principi trasversali.
  RUP e DL Per i contratti pubblici di lavori di importo superiore a 1 milione di euro e inferiore alla soglia di cui all'art. 35 il certificato di collaudo può essere sostituito dal certificato di regolare esecuzione rilasciato per i lavori dal direttore dei lavori. Per i lavori di importo pari o inferiore a 1 milione di euro e per servizi e forniture di importo inferiore alle soglie comunitarie è sempre facoltà della stazione appaltante sostituire il certificato di collaudo o il certificato di verifica di conformità con il certificato di regolare esecuzione rilasciato per i lavori dal direttore dei lavori e, per forniture e servizi, dal RUP. Il certificato di regolare esecuzione è emesso non oltre tre mesi dalla data di ultimazione delle prestazioni oggetto del contratto.
  COLLAUDATORE Il collaudo finale o la verifica di conformità deve avere luogo non oltre sei mesi dall'ultimazione dei lavori; in caso di particolare complessità dell'opera da collaudare, il termine può essere elevato sino ad un anno. Il certificato di collaudo o il certificato di verifica di conformità ha carattere provvisorio e assume carattere definitivo decorsi due anni dalla sua emissione. Decorso tale termine, il collaudo si intende tacitamente approvato ancorché l'atto formale di approvazione non sia stato emesso entro due mesi dalla scadenza del medesimo termine.

Documenti