menu

Portale

Semplificazione
PNRR

3. FASE PRELIMINARE

3.1. Ambito di applicazione, soglie di rilevanza europea e calcolo del valore dell’appalto

3.1.a. Ambito di applicazione

FONTE CHI AZIONE
D.Lgs. n.36/2023 art. 13 STAZIONE APPALTANTE Le disposizioni del nuovo Codice degli appalti si applicano ai contratti di appalto e di concessione, mentre non si applicano ai contratti esclusi, ai contratti attivi e ai contratti a titolo gratuito, anche qualora essi offrano opportunità di guadagno economico, anche indiretto, ai contratti di società e alle operazioni straordinarie che non comportino nuovi affidamenti di lavori. Restano ferme le disposizioni del testo unico in materia di società a partecipazione pubblica, di cui al d.lgs. 19 agosto 2016, n. 175, in materia di scelta del socio privato e di cessione di quote o di azioni. Le nuove disposizioni si applicano a tutte le procedure di affidamento svolte in Italia, mentre le procedure di scelta del contraente e l'esecuzione del contratto da svolgersi all'estero sono disciplinate dal regolamento del Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale. Le disposizioni del Codice si applicano, altresì, all'aggiudicazione dei lavori pubblici da realizzarsi da parte di soggetti privati, titolari di permesso di costruire o di un altro titolo abilitativo, che assumono in via diretta l'esecuzione delle opere di urbanizzazione a scomputo totale o parziale del contributo previsto per il rilascio del permesso, ovvero eseguono le relative opere in regime di convenzione.

Documenti