menu

Portale

Semplificazione
PNRR

4. GARA E CONTRATTO

4.2. Procedura di gara – invito/bando (CHI: Stazione Appaltante – Imprese – Soggetti direttamente coinvolti nella procedura di gara)

4.2.f. BANDO

FONTE CHI AZIONE
D. Lgs. n. 50/2016, art. 71 STAZIONE APPALTANTE Ad eccezione di quanto previsto dagli artt. 59, c. 5 e 63 la Stazione Appaltante indice tutte le procedure di scelta del contraente mediante bando di gara, che è l’atto amministrativo che disciplina l’intero procedimento di una gara di appalto indetta da una Pubblica Amministrazione per l’esecuzione di un’opera o per l’acquisto di beni e servizi.
Il bando di gara e gli altri documenti predisposti dalla stazione appaltante (disciplinare, capitolato, allegati) formano l’insieme delle regole e delle prescrizioni che disciplinano una determinata procedura di gara.
Al fine di agevolare l'attività delle stazioni appaltanti omogeneizzandone le condotte, i bandi di gara sono redatti in conformità di bandi-tipo adottati da parte dell'ANAC.
Le Stazioni Appaltanti, nella determina a contrarre, motivano espressamente in ordine alle deroghe al bando-tipo.
D. Lgs. n. 50/2016, art. 71
D. Lgs. n. 50/2016, art. 34
MTE circolare n.256 del 23/06/2022
STAZIONE APPALTANTE Il Bando deve contenere l'indicazione delle specifiche tecniche e delle clausole contrattuali contenute nei CAM adottati con decreto del Ministro dell'Ambiente e delle Transizione ecologica.

D. Lgs. n. 50/2016, Allegato XIV parte I lettera C
D. Lgs. n. 50/2016, art. 72

STAZIONE APPALTANTE

La Stazione Appaltante redige i bandi secondo le indicazioni contenute nell’allegato XIV, parte 1, lettera c, in cui sono indicate le informazioni minime che devono essere contenute nei Bandi di Gara tra cui, in particolare:
- Tipo di amministrazione aggiudicatrice e principale attività esercitata;
- Descrizione dell’appalto (natura ed entità dei lavori; natura e quantità o valore delle forniture; natura ed entità dei servizi);
- Ordine di grandezza totale stimato dell’appalto;
- Tempi di consegna o di fornitura di beni, lavori o servizi e, per quanto possibile, durata del contratto;
- Condizioni di partecipazione;
- Tipo di procedura di aggiudicazione (con eventuale motivazione del ricorso alla procedura accelerata, in caso di procedure aperte e ristrette e di procedure competitive con negoziazione);
- Criteri di aggiudicazione dell’appalto;
- Termine ultimo per la ricezione delle offerte (procedure aperte) o delle domande di partecipazione (procedure ristrette e procedura competitiva con negoziazione, dialogo competitivo, partenariati per l’innovazione);
- Indirizzo al quale trasmettere le offerte o le domande di partecipazione;
- Precisazioni dei termini per la proposizione del ricorso o riferimenti del servizio presso il quale richiedere tali informazioni.
I Bandi, con le informazioni indicate nell’allegato, inserite anche nel formato di modelli di formulari, compresi i modelli di formulari per le rettifiche, sono redatti e trasmessi all'Ufficio delle pubblicazioni dell'Unione europea per via elettronica e pubblicati conformemente all'allegato V.

D. Lgs. n. 50/2016, art. 72 STAZIONE APPALTANTE La Stazione Appaltante pubblica gli avvisi e i bandi entro cinque giorni dopo la loro trasmissione all'Ufficio delle pubblicazioni dell'Unione europea per via elettronica, salve le disposizioni sulla loro pubblicazione da parte dell'Ufficio delle pubblicazioni dell'Unione europea.
D. Lgs. n. 50/2016, art. 73 STAZIONE APPALTANTE I bandi non sono pubblicati in ambito nazionale prima della pubblicazione in ambito europeo. Tuttavia la pubblicazione può comunque avere luogo a livello nazionale qualora la stessa non sia stata notificata alle amministrazioni aggiudicatrici entro quarantotto ore dalla conferma della ricezione dell'avviso, conformemente all'art. 72 del Codice.
MTE D.M. n. 256 del 23/06/2022 STAZIONE APPALTANTE E' auspicabile che nel bando sia prevista l'aggiudicazione secondo il criterio dell'offerta tecnico economica più vantaggiosa utilizzando punteggi premianti come definiti nella normativa CAM Edilizia 2022, in materia di qualificazione, competenza e sostenibiltà ambientale e utilizzo di mezzi e tecnologie rispettosi dell'ambiente.
  STAZIONE APPALTANTE Per l'affidamento di servizi di progettazione rif. Scheda 3.2.e.

Documenti