menu

Portale

Semplificazione
PNRR

10. FORME DI PARTENARIATO PUBBLICO-PRIVATO

10.2. I contratti di concessione

10.2.b. Esecuzione delle concessioni

FONTE CHI AZIONE
DLgs n.36 /2023 art. 188; art.189; art.190; art.191; art.192   Per quanto riguarda la fase dell’esecuzione dei contratti di concessione il Codice rinvia, prevalentemente, alle norme che regolano in generale questa fase.

Tra gli aspetti più rilevanti si segnala la possibilità di ricorrere al subappalto da parte del concessionario alle stesse condizioni previste per tutti i contratti (art.188).

Specifiche norme riguardano la possibilità di modificare le concessioni senza una nuova procedura di aggiudicazione (tra gli altri casi: quando le modifiche sono state previste nei documenti di gara iniziali in clausole chiare, precise e inequivocabili; quando non sia possibile cambiare il concessionario per motivi economici o tecnici o nel caso in cui la modifica non altera la natura generale della concessione; art 189).

Condizioni specifiche son previste anche per i casi di risoluzione e recesso (art.190) e per il subentro (art.191). Viene chiarito, in proposito, che alla scadenza del periodo di affidamento e in conseguenza del nuovo affidamento, le reti, gli impianti e le altre dotazioni patrimoniali essenziali per la prosecuzione del servizio, in quanto non duplicabili a costi socialmente sostenibili, sono assegnati al nuovo gestore.

È possibile procedere alla revisione del contratto di concessione al verificarsi di eventi sopravvenuti straordinari e imprevedibili, ivi compreso il mutamento della normativa o della regolazione di riferimento, purché non imputabili al concessionario, che incidano in modo significativo sull'equilibrio economico-finanziario dell'operazione. In questi casi, il concessionario può chiedere la revisione del contratto nella misura strettamente necessaria a ricondurlo ai livelli di equilibrio e di traslazione del rischio pattuiti al momento della conclusione del contratto. L'alterazione dell'equilibrio economico e finanziario dovuto a eventi diversi da quelli di cui al primo periodo e rientranti nei rischi allocati alla parte privata sono a carico della stessa.

Documenti